CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

Il territorio

Il territorio comunale di Arzana, uno dei più vasti dei paesi dell'Ogliastra, si estende per circa 16.250 ettari. L'estensione maggiore è quella attorno al centro abitato, situato a mezza costa del Monte Idòlo, fino a raggiungere il confine con Desulo ed Aritzo a nord ovest, con Villagrande a nord, ad est con Elini e Tortolì, a sud est con Ilbono, a sud con Lanusei e Gairo, e a sud ovest con Seulo e Seui. Altri possedimenti sono costituiti dai terreni adibiti quasi interamente a pascoli ubicati nella zona di Quirra, al confine con Villaputzu.

Il paese è sorto e si sviluppa attorno alla fonte detta Suya che si trova, attualmente, nella piazza principale del centro abitato, piazza Roma, sita accanto alla chiesa di San Giovanni Battista, patrono del paese.

La vastità del territorio comunale accoglie bellezze naturalistiche disparate: i tassi secolari di Tedderì e di Mattaranu, classificati tra i più antichi d'Europa; la massima vetta di Punta Lamarmora, innevata per gran parte dell'anno ed interamente compresa nel territorio comunale; le cascate di Pirincanis; il lago dell'Alto Flumendosa, una fauna variegata che vanta ancora una discreta presenza di mufloni; piante endemiche rarissime, dalle proprietà medicinali, che crescono tra i ginepri, i pruni, l'agrifoglio, le ginestre e gli aceri; fiumi e torrenti in abbondanza.

Il territorio

Cascata di Pirincanis

Il territorio

Parte superiore del fiume

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina